albanesi – Rosita Ferrato
20 Gennaio 2012 - Càpita di essere invitati in un paese della Basilicata e scoprire un nuovo mondo: quello degli arberesh del sud Italia, ovvero gli albanesi che nel 1400 fuggirono dalla loro patria, perché sulle loro terre infuriava la guerra contro le invasioni ottomane e l'eroe nazionale Giorgio Kastriota Skanderbeg ne frenava con onore l'avanzata (difese l'Albania per 20 anni!). Càpita di trovarsi in Lucania in un paese ove le
FRASCINETO (CS) "Un tempo i vestiti, i costumi, le stoffe, si pagavano anche in natura, con grano, con i capretti, per esempio". Nella bottega del sarto, il signor Donato, è facile rievocare il passato, perché lì tutto sa di tradizione. Siamo in Arberia, una terra immaginaria e reale, una patria ideale per quegli albanesi che a partire dal 1490 fuggirono dai turchi per trovare rifugio nell’Italia del sud. Uno dei cuori di questa terra
Il tema discusso dal Gruppo Abele con alcuni rappresentanti della comunità albanese di Torino. Anamaria Skanjeti: “Molto importante la rete delle relazioni con la famiglia e con gli amici, per la ricerca del lavoro o sostegno a vari livelli” TORINO – Facebook, skype, telefonini e tv satellitare. Così le famiglie albanesi che vivono in Italia si tengono in contatto con i parenti rimasti in patria. E’ questo uno dei temi discussi ieri a
top