casa – Rosita Ferrato
Gennaio 2009 - La casa non è più un diritto. Tricarico (comune Torino): "L'accesso all'abitazione è diventato impossibile". E chi ha un mutuo di 30-40 anni rischia di "trovarsi senza soldi e senza casa". TORINO - Una società cambiata, impoverita dalla crisi, con l'allargamento delle fasce deboli e con un'immigrazione non solo interna, ma dall’Europa e da paesi più lontani. In questo contesto, la richiesta di soluzioni abitative si è
Gennaio 2009 - Finanziato tra le polemiche il progetto Abit-azioni, "un ponte fra il socio assistenziale e il mercato". Una scelta nata anche per evitare il ricorso alle case popolare: 8500 famiglie sono in lista d’attesa, circa 600 quelle assegnate ogni anno. TORINO - A maggio si era gridato allo scandalo. Molti cittadini erano contrari a quei 750 mila euro di finanziamento per l'inclusione sociale per i rom. L'architetto Giovanni
Gennaio 2009 - Ravello (An): "Penalizzate le famiglie". Sotto accusa le residenze sociali. Magnano: "La famiglia tradizionale, su cui è costruita la politica abitativa degli ultimi 60 anni, non è più rappresentativa". TORINO - Il piano casa varato dal comune di Torino non piace all'opposizione. Secondo il consigliere di An Ravello: "È una ridicola ideologia terzomondista a scapito delle famiglie torinesi alle prese con il calo dei
Gennaio 2009 - Le novità del Piano casa: 1000 nuove abitazioni, due alberghi sociali e 500 posti per l’emergenza abitativa di stranieri e non entro il 2010. Acquisti per circa 62 milioni. Esperimenti di mix sociale e aiuti a persone sole, famiglie e giovani. TORINO - Una società che cambia, impoverita, e dove la famiglia tradizionale è a rischio di “estinzione”. Il nuovo Piano Casa 2009-2010, approvato a fine anno (ma non senza
top