Proverbi tunisini – Rosita Ferrato
0 Comments
Featured Image

Proverbi tunisini

In questi giorni di attesa e riflessione il tempo sembra dilatarsi lasciando spazio a bizzarre e forse un po’ oziose divagazioni. Così, in un momento qualsiasi della giornata nel quale osservo il cielo fuori dalla mia finestra, mi sorprendo a ripetere fra me e me una serie di proverbi e espressioni tunisine. Detti, frasi fatte, che un po’ raccontano questa terra e la sua gente e un po’ lasciano intravvedere alcune somiglianze con noi italiani.

Ogni scimmia sembra una gazzella agli occhi di sua madre“, un detto che fa il paio con il nostro tanto più repellente “scarrafone”.

Ridi della vita prima che la vita si prenda gioco di te“, un po’ amaro, ma a volte una bella risata mette tutto nella giusta prospettiva.

Chi attraversa il mare…può attraversare un ruscello

Chi ama il lusso e le belle cose deve stare sveglio tutta la notte

Non ti amo eppure non posso fare a meno di te

La serenità è la vera ricchezza”, come non essere d’accordo.

La colazione del mattino è un piccolo tesoro (di salute)”

Solo chi ci ha camminato sopra può sentire il dolore delle braci“, che poi significa che nessuno può comprendere il dolore dell’altro … se non l’ha sentito lui stesso.

Persino le mosche tossiscono“, detto ai bambini che parlano a tavola…

E’ stato alla spiaggia e non ha trovato il mare!“, per dire che uno è imbranato.

Pietra dopo pietra si costruisce una casa

“La crudeltà è la forza dei codardi”

Ci sono cinque gradi per diventare saggi: tacere, ascoltare, ricordarsi, agire e studiare”

Sorry, the comment form is closed at this time.

top